top of page

Banca Malatestiana, Team Cooking da grandi numeri

Un Team Cooking organizzato da Expì per oltre 220 persone è quello che si è svolto venerdì 15 marzo 2024 a Rimini per Banca Malatestiana.


Una giornata di lavoro insolita in cui inaspettatamente i dipendenti del famoso Gruppo Bancario si sono trovati a spegnare i computer e lasciare le loro scrivanie, per vestire con sorpresa i panni di chef.

L’intento? Realizzare un evento che, abbattendo le gerarchie, lasciasse spazio al divertimento, all’entusiasmo e alla spontaneità dei suoi partecipanti, per consolidare il valore dello spirito di squadra, incoraggiare la comunicazione e la conoscenza reciproca e creare un sentimento comune di appartenenza.



230 dipendenti, un solo Team Cooking


Se ogni evento di Team Cooking, così come di Team Building, ha le sue peculiarità, questa volta a fare la differenza fra le tante è stato il cospicuo gruppo di partecipanti riuniti.


In una sola occasione, infatti, sono state “schierate” davanti “ai fornelli” 230 persone, che divise in squadre e coordinate dal team di Summertrade, guidato da Chef Cristian Pratelli, si sono cimentate nella realizzazione di un menù da servire e gustare tutti insieme a tavola al termine della preparazione.


A coinvolgere ancor di più un numero così importante di partecipanti, ha contribuito la presenza di Francesco Aquila, vincitore della 10° edizione di MasterChef Italia, come Special Guest.


Un progetto di incentive dai grandi numeri studiato minuziosamente a 360° in ogni suo step e dettaglio.

Nulla è stato trascurato, a partire dalla location, passando per l’organizzazione delle sale, delle postazioni di lavoro e del menù, fino alla gestione di ciascun momento che ha scandito la corposa agenda dell’experience, fino ad arrivare acca premiazione delle squadre più talentuose.



Una location d’eccezione per il Team Cooking di Banca Malatestiana


Per il cospicuo numero di persone coinvolte e la complessità del progetto studiato, la location scelta per ospitare il Team Cooking di Banca Malatestiana è stata infatti il Palacongressi di Rimini.


Con le sale modulari, le attrezzature tecnologiche e la ricchezza dei servizi, il moderno ed elegante complesso si è dimostrato fin da subito il luogo ideale per accogliere un evento di Team Cooking mirato e “sartoriale" composto da molteplici momenti e situazioni articolate.


Nello specifico, per l’occasione, a fare da cornice al Team Cooking sono state la Sala Castello e la Sala Piazza.

La Sala Castello ha ricevuto all’arrivo i dipendenti della Banca Malatestiana per un welcome, seguito dalla presentazione di bilanci, traguardi e prospettive da parte del Direttore Paolo Lisi che sul finale ha svelato ai presenti il progetto più ampio che avrebbe segnato la giornata.

La Sala Piazza, invece, è stata il luogo allestito per lo svolgimento del vero e proprio Team Cooking e per accomodare a tavola i partecipanti per il pranzo al termine dell’attività in cucina.



L’organizzazione e la preparazione del menù


Affinché più di 220 persone riuscissero a preparare in un Team Cooking un intero menù da servire ad altrettante persone, i dipendenti sono stati suddivisi in 5 squadre composte a loro volta da 4 brigate da 10-11 membri ciascuna.


Ad ogni squadra il compito di realizzare una portata sotto la supervisione di uno Chef dello staff di Summertrade, mentre ad ogni brigata quello di occuparsi di una preciso passaggio della ricettazione.


Ad un gruppo più ristretto, invece, è stato assegnato il ruolo di apparecchiare accuratamente le tavole.


Attorno alle postazioni disposte per file e con un preciso task da completare, in tre ore i partecipanti hanno, cucinato, impiattato e servito:


  • Quenelle di ricotta al Sale Dolce di Cervia, crudità di verdure primaverili, salsa di acciughe e bruschetta aromatica alle erbe.

  • Uovo CBT 63° con crema di Parmigiano, radicchio, prosciutto e cialda al sesamo.

  • Cappelletti al raviggiolo, burro fumé e limone.

  • Filetto di pollo al bacon, funghi, zucchine e peperoni con patate schiacciate al finocchietto e pepe rosa e julienne di scarola.

  • Crostata di fragole e mascarpone con salsa al cioccolato e chantilly.



Le premiazioni finali


Un momento entusiasmante quello delle premiazioni del Team Cooking.

Con il fiato sospeso, le brigate hanno atteso il verdetto finale, risultato del loro lavoro fra impasti, miscelazioni, cotture e guarnizioni.


La giuria, composta dalla Presidente di Banca Malatestiana, dal Consiglio Direttivo, da Francesco Aquila e da Chef Cristian Pratelli, ha assegnato a ciascun piatto un voto decretando in questo modo la squadra vincitrice del Team Cooking.


Accanto a questo importante riconoscimento, a Francesco Aquila e Chef Cristian Pratelli è “toccato” il duro compito di valutare le singole brigate e di assegnare il merito a coloro che si sono distinte durante la preparazione delle ricette e che hanno rispettato le regole della cucina.


I premi in questo caso previsti sono stati per:

  • Il miglior ordine e pulizia

  • Il miglior lavoro di team

  • Il miglior piatto

  • Il miglior impiattamento

  • La brigata vincitrice del Team Cooking.


Fra sorprese inaspettate, colpi di scena e sguardi meravigliati, le diverse brigate hanno dato ciascuna prova del successo dell’evento, dimostrando slancio, collaborazione, partecipazione e sinergia. Elementi vincenti in un gruppo che rivolge lo sguardo verso un obiettivo comune.




Il Team Cooking come indimenticabile evento di Team Building


Sempre più di tendenza, il Team Cooking rappresenta una forma di Team Building indicata ad aziende e gruppi che desiderano dedicarsi un momento di divertimento spensierato, ma allo stesso tempo formativo.


Questo modello esperienziale, che punta sul potere della cucina, si connota per essere un originale strumento che, attraverso l’esecuzione dell’impegnativo compito di comporre un menù, restituisce ai partecipanti al termine della giornata numerosi benefici.


Un progetto mirato di Team Cooking offre, infatti, una serie di vantaggi unici fra cui:

  • Stimolare lo spirito di squadra.

  • Rafforzare la coesione e la collaborazione.

  • Valorizzare il ruolo di ogni partecipante.

  • Favorire la comunicazione.

  • Sviluppare capacità di problem solving.

  • Rafforzare i rapporti di fiducia reciproca.

  • Aumentare l’efficienza lavorativa.

  • Ridurre le distanze.


Oltre al Team Cooking, le attività di Team Building comprendono un ampio ventaglio di tipologie e opportunità.

A seconda della spirito, delle caratteristiche dei partecipanti, della numerosità del gruppo e della connotazione che si desidera dare all’evento, le proposte spaziano da quelle più creative e artistiche a quelle più immersive e avventurose.


Insieme al Team Cooking tradizionale, alcune delle soluzioni più comuni sono:


Se desideri organizzare un indimenticabile evento di Team Building che riaccenda lo spirito e l’entusiasmo all’interno del tuo gruppo o della tua azienda, richiedici subito senza impegno una consulenza!


Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page